Ven. Giu 21st, 2024
serratura

Il cambio di serratura di una porta blindata corrisponde sempre e comunque a uno di quegli interventi che hanno carattere di ordinarietà nella vita casalinga. È chiaro che si tratta di un intervento che rientra nell’ambito della manutenzione normale, che deve essere svolto con una certa frequenza di tempo, in maniera tale da garantire sempre un alto livello di sicurezza per chi abita all’interno di quella casa.

È abbastanza facile intuire come, nel caso in cui abbiate la necessità di sostituire effettivamente la serratura della vostra porta blindata, allora è meglio fare affidamento su dei professionisti seri, qualificati e competenti, come nel caso del pronto intervento fabbro Firenze, che è sicuramente un punto di riferimento importante nel caso in cui doveste abitare nel capoluogo toscano.

Quando serve effettuare la sostituzione

Intervenire sulla serratura di una porta blindata conviene solo dopo aver fatto passare un po’ di anni dal momento in cui si è provveduto all’acquisto della porta. In generale, possiamo senz’altro affermare come la sostituzione dovrebbe avvenire ogni qualvolta la chiave comincia a diventare piuttosto vecchia, con delle lacune evidenti dal punto di vista della sicurezza.

È facile intuire come l’evoluzione tecnologica è sempre molto rapida e porta in dote delle soluzioni decisamente interessanti in grado di aumentare la sicurezza della propria abitazione. Anche la serratura, come ogni altro aspetto, è uno di quei prodotti che sono maggiormente soggetti all’usura, visto che viene sollecitata più volte ogni giorno.

Non solo, dal momento che la sostituzione della serratura è fondamentale anche in tutti quei casi in cui serve intervenire in maniera urgente in tante differenti situazioni. Potrebbe essere il caso di un tentativo di intrusione da parte di qualche malvivente, che potrebbe aver provocato una serie di danni evidenti alla porta. Altrimenti, potrebbe anche capitare di dimenticare o perdere le chiavi, oppure che vengano rubate in compagnia di altri effetti personali.

La spesa da affrontare

Furti, tentativi di effrazione o perdita delle chiavi rappresentano solo alcuni casi in cui è necessario intervenire. Potreste anche disporre di una serratura blindata di vecchia generazione e, di conseguenza, per aumentare la sicurezza della vostra abitazione è importante cambiarla con una di nuova generazione.

Spesso e volentieri, i modelli di vecchia generazione presentano una struttura a doppia mappa, che si caratterizza proprio per via del fatto che la chiave ha un aspetto di un cilindro molto stretto e su cui vengono riportate due alette dall’andamento seghettato. In questi casi, conviene certamente intervenire in maniera urgente, dal momento che avete a disposizione una serratura decisamente vecchia, che si presta ad essere scassinata o forzata molto più facilmente.

Solamente un fabbro con un certo livello di esperienza e di competenze può operare e sostituire questi vecchi modelli di serrature. Si tratta di un intervento che, come si può facilmente intuire, necessita di tanta precisione e professionalità, ma anche competenze nell’usare dei materiali effettivamente validi e di qualità.

Quando la serratura viene cambiata per intero, ecco che la spesa da affrontare, in caso di modelli a doppio cilindro, di solito parte da una soglia pari all’incirca a 400 euro, ma è ovvio che con delle serrature più evolute si deve optare per prodotti di gamma più alta, chiaramente anche con un costo maggiore.

Nel caso in cui si dovesse disporre di una serratura con cilindro europeo di sicurezza, allora partite già da un modello un po’ più recente. In questo caso, il vantaggio è che l’intervento prevede la sostituzione solamente del cilindro e non di tutta la serratura. Di conseguenza, ecco che è sufficiente investire solo 40-50 euro, anche se è chiaro che più il modello che si vuole acquistare è all’avanguardia e più la spesa aumenta.